Leggimi o ascoltami

Le baby carote vanno mantenute sempre refrigerate perché sono un prodotto freschissimo (vanno conservate a una temperatura inferiore agli 8°C.). Per sfruttare al meglio la loro consistenza croccante e le proprietà nutritive, le baby carote andrebbero mangiate preferibilmente crude, come spuntino o come contorno. Volendole invece consumare cotte, l’ideale è cuocerle al vapore o in padella e non bollirle, in modo da non disperderne i sali minerali nell’acqua di cottura.

DOTT.SSA MARTINA DONEGANI
BIOLOGA NUTRIZIONISTA

INGREDIENTI PER 4 PERSONE: 400 g di baby carote – 20 g aceto di vino – una noce di burro – un cucchiaio di zucchero di canna – un ciuffo di prezzemolo – sale q.b.

 

Cuoci le baby carote a vapore per circa 10 minuti. Riscalda una padella con una noce di burro, aggiungi le baby carote, fai insaporire un paio di minuti quindi aggiungi lo zucchero, l’aceto, il prezzemolo tritato e un pizzico di sale. Fai saltare il tutto fino a quando la salsina non sarà assorbita e servi le carote come contorno.